Le 50 donne italiane più influenti nel tech: ecco chi sono le Inspiring Fifty
Le 50 donne italiane più influenti nel tech: ecco chi sono le Inspiring Fifty

Sono state annunciate le prime Inspiring Fifty italiane, ovvero le 50 donne più influenti nel mondo della tecnologia nel nostro Paese: imprenditrici, manager d’azienda, docenti universitarie, ricercatrici ed esponenti delle istituzioni che si sono distinte nel corso dell’anno e sono state scelte quali eccellenze del mondo tecnologico nonché modelli di riferimento a cui ispirarsi Le Inspiring...

Read more
Le imprese italiane nel 2017 hanno donato il triplo di quelle degli Stati Uniti  
Le imprese italiane nel 2017 hanno donato il triplo di quelle degli Stati Uniti  

Le imprese italiane sono piuttosto “generose”, nel 2017 hanno donato di più rispetto all’anno prima, quest’anno prevedono di aumentare le loro donazioni, che comunque in rapporto al fatturato sono il triplo rispetto al network Cecp che riunisce 150 tra le maggiori aziende statunitensi per promuovere la filantropia d’impresa. Sono le principali evidenze della...

Read more
Modem libero, cosa cambia per chi ha o vuol fare un abbonamento internet 
Modem libero, cosa cambia per chi ha o vuol fare un abbonamento internet 

Quella della libertà di modem sta per diventare una realtà. Facendo seguito a una delibera europea del 2015, l’Autorità garante per le comunicazioni (Agcom) aveva stabilito l’estate scorsa la possibilità per gli utenti di utilizzare un proprio modem in alternativa a quelli forniti dall’operatore con cui si sottoscrive il contratto Sorgente: Modem libero, cosa cambia

Read more
Gli strumenti finanziari partecipativi: uno strumento a disposizione anche delle imprese sociali 
Gli strumenti finanziari partecipativi: uno strumento a disposizione anche delle imprese sociali 

Tra gli strumenti a disposizione degli investitori nell’impresa sociale si possono annoverare anche gli strumenti finanziari partecipativi, un duttile tertium genus tra le azioni e le obbligazioni, il cui contenuto ampiamente modulabile, è finalizzato a reperire a vantaggio della società mezzi di finanziamento e apporti di diversa natura, a fronte dell’attribuzione di diritti elaborabili...

Read more
#.W5gOTQ2vGSY.facebook
UN ARTICOLO DI MARCO D’ISANTO SUL DECRETO CORRETTIVO ALLA RIFORMA DEL TERZO SETTORE

Il cammino che conduce verso la nuova frontiera del Terzo Settore è ancora irto di ostacoli. Il decreto correttivo poteva essere l’occasione per rimuoverne almeno qualcuno. Non è accaduto. A questo punto non resta che sperare che l’entrata in vigore della Riforma, in particolare nella parte relativa all’istituzione del Registro Unico,  avvenga in tempi rapidi

Read more
Accordo da 300 milioni di € per le Pmi italiane del settore culturale e creativo
Accordo da 300 milioni di € per le Pmi italiane del settore culturale e creativo

Grazie all’accordo sottoscritto tra il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) e laCassa depositi e prestiti (CDP), dal 3 settembre è attivo anche in Italia il Cultural and Creative Sectors Guarantee Facility del Programma Europa Creativa. L’intervento, che rientra nell’ambito della “Piattaforma di risk-sharing per le PMI” del Piano Juncker, svilupperà un portafoglio di...

Read more
Musica, incassi in crescita: ma agli artisti va solo il 12%
Musica, incassi in crescita: ma agli artisti va solo il 12%

Sono gli artisti l’anello debole dell’industria musicale. Benché tutto ruoti intorno alle loro performance infatti, questi ultimi beneficiano solo di una minima fetta dei guadagni dell’intero settore. Secondo un rapporto della banca d’affari Citigroup, basato sul mercato statunitense, i musicisti hanno ricevuto soltanto il 12% dei guadagni generati dall’industria musicale nel 2017. Una quota...

Read more
La Cultura sostenibile
La Cultura sostenibile

 “Lo sviluppo generato dalla cultura è sostenibile perché è orientato al lungo periodo, al patto fra generazioni, alla conservazione e alla valorizzazione delle risorse disponibili” Purtroppo però, il modo in cui gli SDG incorporano al loro interno la cultura è carente e  mette in evidenza solo la componente “patrimoniale”: “sembra un po’ di ritrovare una

Read more
54041-il-57-dei-musei-italiani-e-attivo-sui-social-per-comunicazione-e-condivisione-di-contenuti-ma-solo-4-su-10-formalizzano-un-piano-per-l-innovazione-digitale
Il 57% dei musei italiani è attivo sui social per comunicazione e condivisione di contenuti, ma solo 4 su 10 formalizzano un piano per l’innovazione digitale

“Quello delle istituzioni culturali è un settore che si conferma in costante movimento, ma che senza dubbio sconta ancora un ritardo nella trasformazione digitale. Una situazione piuttosto comune anche al resto del Paese, non solo in ambito pubblico, ma anche nelle organizzazioni private.” Dichiara Eleonora Lorenzini, direttore dell’Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e Attività...

Read more