BBS–Lombard, il sito 
BBS–Lombard, il sito 

BBS-Lombard nasce dal collegamento di due studi, a Milano e a Prato, legati dal lavoro comune nel campo dell’economia della cultura, dall’applicazione condivisa di valori e competenze al servizio di chi crede all’importanza, anche economica, delle arti in qualsiasi forma espressiva applicate e sotto qualsiasi veste giuridica esercitate. Il nostro sito, BBS – Lombard , in cui...

Read more
‘La cultura siamo noi’
‘La cultura siamo noi’

L’artbonus non è il punto di arrivo ma l’inizio di un percorso. Le logiche del rapporto pubblico/privato (se ha ancora senso definirle così) devono essere riscritte. Artbonus, sponsorizzazioni, società benefit sono strumenti attraverso i quali si può andare oltre alla strumentalità del dare ma si diventa veri ‘compagni di viaggio’ delle istituzioni e degli operatori

Read more
Il fenomeno art-lending 
Il fenomeno art-lending 

Un nostro nuovo articolo su Artribune Complice un mercato dell’arte sempre più strutturato, la possibilità di ricevere un prestito in denaro offrendo come garanzia una o più opere d’arte è sempre più diffusa. Ecco una panoramica su caratteristiche e possibili sviluppi di una nuova pratica finanziaria. Sorgente: Il fenomeno art-lending | Artribune

Read more
BBS-Lombard partner di ArtLab/Milano La valorizzazione dei beni immateriali 
BBS-Lombard partner di ArtLab/Milano La valorizzazione dei beni immateriali 

     La valutazione dei beni immateriali è stata regolamentata in maniera puntuale dal principio contabile 24 ed è recentemente entrata anche nel dibattito delle istituzioni comunitarie mentre la loro cosiddetta ‘bancabilitá’ rimane un nodo centrale per il finanziamento e lo sviluppo delle imprese culturali e creative. La sessione mette a confronto il punto vista tecnico e

Read more
Abbiamo arte, musica, cultura, memoria
Abbiamo arte, musica, cultura, memoria

Quando abbiamo inaugurato la mostra (bellissima!) di Leonardo Nava c’è stato il diluvio universale. Nonostante questo sono venuti in tanti e ci siamo divertiti molto (i presenti possono confermare) ma tanti non ce l’hanno fatta. Avremmo potuto dire peggio per loro, e invece no. E quindi per chi l’ha visto, per chi non c’era (e

Read more