Le nuove frontiere dei videogiochi 

Le nuove frontiere dei videogiochi 

La nuova legge sul cinema e l’audiovisivo (Legge 14 novembre 2016, n. 220, applicabile a decorrere dal 1° gennaio 2017) detta i principi fondamentali dell’intervento pubblico a sostegno di questo settore, al fine di promuoverne la crescita. Tra le novità da segnalare c’è l’espresso inserimento delle “opere audiovisive di contenuto videoludico” tra le opere ammesse ai benefici di legge. In particolare, per opera audiovisiva si intende “la registrazione di immagini in movimento, anche non accompagnate da suoni, realizzata su qualsiasi supporto e mediante qualsiasi tecnica, anche di animazione, con contenuto narrativo, documentaristico o videoludico, purché opera dell’ingegno e tutelata dalla normativa vigente in materia di diritto d’autore e destinata al pubblico dal titolare dei diritti di utilizzazione”.

Sorgente: Le nuove frontiere dei videogiochi | Artribune

Il governo prepara l'addio all'esclusiva SIAE Una cultura europea come prospettiva alternativa per la coesione sociale e la cittadinanza
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *