Impresa culturale, la cultura di gestione al centro della prima conferenza nazionale 

Impresa culturale, la cultura di gestione al centro della prima conferenza nazionale 

 

Quattro sono le principali proposte avanzate dal tavolo di lavoro:

-semplificazione della relazione con la pubblica amministrazione e delle procedure di concessione e co-gestione del patrimonio che tengano conto delle finalità sociali dell’affidamento e del fine ultimo di conoscenza del patrimonio culturale;

-provvedimenti per favorire l’occupazione di qualità per combattere le precarie condizioni dei lavoratori culturali;

-applicazione, relativamente alle loro attività specifiche, di una aliquota IVA agevolata (4% o 10%) per gli operatori culturali;

-snellimento delle procedure e del carico fiscale per le donazioni private a soggetti, oggi particolarmente difficili soprattutto se il donante è una società di capitali.

Sorgente: Impresa culturale, la cultura di gestione al centro della prima conferenza nazionale – Il Sole 24 Ore

How did usury stop being a sin and become respectable finance?  La cultura è un’industria, non un museo da spolverare: lo capiremo, prima o poi? 
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *