La raccolta dei diritti di riproduzione e di seguito per l’arte visiva cresce del 27,4% 

La raccolta dei diritti di riproduzione e di seguito per l’arte visiva cresce del 27,4% 

A che punto siamo con l’applicazione del diritto di seguito? Le gallerie del mercato primario dell’arte contemporanea hanno da tempo intrapreso un percorso di dialogo con i funzionari della direzione generale della sezione OLAF della Siae in relazione all’ambito di applicazione della normativa in materia di diritto di seguito (artt. 144 e ss. della legge 22 aprile 1941, n. 633 e ss.). Queste sostengono che i compensi per Dds non sono dovuti per le transazioni di vendita operate sulla base di mandati senza rappresentanza conferiti dagli artisti alle gallerie per la promozione e la vendita delle proprie opere d’arte configurandosi per tali transazioni una prima vendita non rientrante nell’ambito di applicazione della normativa.

Sorgente: La raccolta dei diritti di riproduzione e di seguito per l’arte visiva cresce del 27,4% – Il Sole 24 ORE

Guida alla Riforma del Terzo settore Irpef: come ritrovare l’equità perduta 
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *