Quelle Spa di stato, opache e inefficienti