BBS-Lombard, anche una grande sfida

BBS-Lombard, anche una grande sfida

 

È sempre una questione d’incroci, di incontri, di coincidenze. Del caso (forse) che porta ad avvicinare persone simili, per cultura, approccio, struttura. Coincidenti, appunto, come il nostro studio e quello di Irene Sanesi.

Lombard DCA e BBS-pro partono da territori diversi (Milano e Prato) convergendo sul comune campo dell’economia della cultura, sul confine di mondi e modi di pensare diversi e reciprocamente necessari.

Claude Levi-Strauss distinse le radici del pensiero tra bricoleur e ingégneur ossia tra artisti e scienziati. É nella fusione di queste classi che la nostra professione si trova, si rende attrice favorendo l’innovazione e lo sviluppo. Viviamo in un mondo in cui l’economie du loisir, della conoscenza, della cultura, del tempo libero si è affermata su quella della produzione, un mondo in cui c’è più bisogno di esperienze che di beni.

Tutto questo non prescinde da implicazioni economiche che vanno dalla fiscalità al controllo di gestione, dall’accountability alla visione strategica. Implicazioni che è necessario saper governare e che richiedono l’aiuto di professionisti che, tra conoscenza e fare, sappiano essere squadra.

La nostra collaborazione, un incrocio di competenze e interesse, nasce proprio con questo spirito: un viaggio tra economia e cultura, tra Milano e Prato, la condivisione delle conoscenze, la passione per lo studio, la cultura della cultura. La visione, l’etica, l’analisi al servizio di chi l’arte, la bellezza e la cultura la praticano quotidianamente.

Come noi, a nostro modo.

 

 

Il mondo dell'arte e i suoi numeri noi crediamo
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *