Opere su commissione e diritti d’autore

In materia di diritto d’autore, la regola generale prevede che i diritti morali e i diritti di utilizzazione economica dell’opera spettino direttamente ed esclusivamente all’autore per il fatto della creazione e sin dal momento in cui l’opera viene a esistenza, senza che sia necessario effettuare depositi o registrazioni.Ci sono, tuttavia, dei casi in cui i diritti patrimoniali – non anche i diritti morali, che sono inalienabili – spettano a un soggetto diverso dall’autore.

Sorgente: Opere su commissione e diritti d’autore. | Artribune

noi crediamo Un approccio integrato per lo sviluppo dei territori
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *