Nella cultura? Tanti generali e nessun soldato 

Nella cultura? Tanti generali e nessun soldato 

La cultura non può essere intesa come puro mecenatismo. Il rischio, altrimenti, è quello di cadere in un sistema che dipenda esclusivamente dalla generosità altrui e che, in assenza di questa, è destinato all’immobilismo. Bisogna invece mettere in condizione il nostro tessuto industriale, composto non da grandi multinazionali, ma da piccole aziende con forte vocazione territoriale, di investire nella cultura.

Sorgente: Nella cultura? Tanti generali e nessun soldato – Exibart.com

Il boom delle monete complementari in Europa  Sharing economy, non solo "multinazionali". Resistono comunità ancora autentiche
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *