Redditi e tasse, ecco la mappa di ricchi e poveri tra i big d’Europa

Redditi e tasse, ecco la mappa di ricchi e poveri tra i big d’Europa

Su una popolazione che nei sei Paesi considerati raggiunge i 336 milioni di abitanti, i super-ricchi rappresentano una magra percentuale, lo 0,3% appena. Al polo opposto oltre 50 milioni di “poveri” (il 15% degli abitanti) con un reddito fino a 10mila euro che la crisi ha reso ancora più precario.

Lo segnalano i dati raccolti dal Sole 24 Ore ed elaborati dalla Scuola europea di alti studi tributari di Bologna. Il confronto tra i vari sistemi di prelievo sulle persone fisiche è complesso e si scontra con ostacoli statistici e differenze tra i regimi fiscali. In assenza di un’Irpef europea e di una base imponibile omogenea, ogni Paese adotta infatti il proprio modello in coerenza con le scelte di politica economica. Succede, ad esempio, con gli scaglioni a cui si applicano le aliquote marginali. Sono cinque in Francia, Germania, Spagna e Italia (dove il premier Renzi sta valutando una riduzione nell’ambito delle riflessioni sulla “nuova Irpef”), 4 in Olanda e 3 in Gran Bretagna.

Sorgente: Il Sole 24 ORE

Case in prestito ai parenti, lo sconto Imu-Tasi del 50% e le delibere locali: le regole nei capoluoghi Quali risorse per il no profit? dal 2x1000 un segnale, ma ancora c’è molto da fare
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *