La stretta creditizia non è uguale per tutti