L’Italia è la terza potenza agricola dell’Ue. Ma il nodo è la frammentazione: più di un milione di proprietà