L’Art bonus decolla: 62 milioni a fine gennaio

L’Art bonus decolla: 62 milioni a fine gennaio

L’Art bonus dà segni di vitalità. A fine ottobre scorso – quando si fece il primo bilancio del credito d’imposta del 65% introdotto nel 2014 a favore degli investimenti in cultura – si erano presentati all’appello 773 mecenati, che avevano messo a disposizione quasi 34 milioni di euro per i restauri o il sostegno di enti e associazioni, comprese le fondazioni liriche. Non un risultato eccezionale, se si pensa alla vastità del nostro patrimonio e al peso dell’incentivo fiscale, il più sostanzioso – ha ripetuto più volte il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini – di tutta l’Europa.

Sorgente: Il Sole 24 ORE

Smart working, farlo bene conviene  Al via Startup Europe Week: il Vecchio Continente attrae più investimenti ma la California è lontana
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *