Gli stipendi degli insegnanti crescono in tutta Europa, tranne in Italia (2013/2014)

Gli stipendi degli insegnanti crescono in tutta Europa, tranne in Italia (2013/2014)

Il rapporto Eurydice contiene numeri poco lusinghieri per la nostra scuola. Lo stipendio di un insegnante italiano va da un minimo di 23.048 euro lordi nella scuola primaria e dell’infanzia, ad un massimo di 38.902 euro nella secondaria di secondo grado (i licei). Tutti compensi che al netto si riducono di circa la metà (difficile superare i 1.800 euro al mese). Soprattutto, compensi che sfigurano al confronto dei vicini di casa. In Spagna un insegnante può guadagnare fino a 46.513 euro, in Francia fino a 47.185 euro, in Germania addirittura fino a 70mila euro. Eurydice ci colloca nella fascia centrale della classifica degli stipendi: lontanissimi dai miseri 6mila euro dei prof della Bulgaria, ma anche dai 141milaeuro di quelli del Lussemburgo, in testa alla particolare graduatoria.

Sorgente: Gli stipendi degli insegnanti crescono in tutta Europa, tranne in Italia (2013/2014) – ilSole24ORE

UPA per la Cultura Gli stranieri laureati? Li regaliamo al resto d’Europa 
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *