Dalla spending review alle pensioni, dieci numeri sulla legge di Stabilità

Dalla spending review alle pensioni, dieci numeri sulla legge di Stabilità

«Lo slogan di questa legge di stabilità è “Italia con segno più”». È la frase che usa Matteo Renzi per raccontare la manovra appena approvata dal Consiglio dei ministri. Nella conferenza stampa di presentazione il premier e il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan hanno confermato quasi tutte le indiscrezioni della vigilia su quella che una volta si chiamava legge finanziaria. La manovra, ha detto Renzi, è stata organizzata intorno a quattro assi, per un’Italia «forte, semplice, giusta e orgogliosa». La presentazione è stata accompagnata da 25 tweet del presidente del Consiglio. Il testo del ddl sarà ora trasmesso alle Camere. Ecco i principali numeri della manovra che ci aspetta.

Sorgente: Dalla spending review alle pensioni, dieci numeri sulla legge di Stabilità – Linkiesta.it

2015, diminuisce il calo del mercato del libro. Ma da Francoforte gli editori attaccano la nostra classe dirigente  Cosa c'è nella nuova legge di stabilità
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *