Loro sono fannulloni, garantiti, incompetenti. Ma la colpa è anche nostra

Loro sono fannulloni, garantiti, incompetenti. Ma la colpa è anche nostra

Qualcuno, non da ieri o da oggi, ma da decenni, sta bruciando il nostro petrolio, quel patrimonio di arte, storia, cultura, paesaggi che dovrebbero farci essere la prima meta turistica del mondo, per distacco.

Qualcuno da decenni, sta bruciando il nostro petrolio, quel patrimonio di arte, storia, cultura, paesaggi che dovrebbero farci essere la prima meta turistica del mondo, per distacco

Se non lo è, è per colpa di lavoratori che non hanno la benché minima consapevolezza del loro ruolo economico e sociale e del danno che producono  con i loro comportamenti. Di amministratori e manager che hanno fatto il loro lavoro peggio che potevano. Di sindacati incapaci di distinguere un privilegio da un diritto acquisito. Di politici che nel migliore dei casi hanno alzato le braccia, impotenti, di fronte allo sfascio, e fanno un po’ di ammuina quando il bubbone esplode.

Quel che dobbiamo chiederci è perché stiamo lì a guardare.

viaLoro sono fannulloni, garantiti, incompetenti. Ma la colpa è anche nostra | Linkiesta.it.

L’importanza di un accordo Europa-Cina, per contrastare gli Stati Uniti L'Italia della qualità e della bellezza sfida la crisi
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *