Economia circolare: crescita e occupazione

Dopo la net economy e la green economy, si va affermando il concetto di economia circolare che, dal 2014, è al centro delle politiche ambientali europee. Infatti, lo scorso luglio la Commissione Ue ha approvato una serie di misure finalizzate ad incrementare il tasso di riciclo negli Stati membri e facilitare la transizione verso un economia di tipo circolare.

Ma che cosa s’intende per economia circolare? Un modello economico che pone al centro la sostenibilità del sistema, in quanto anche questa viene contabilizzata. Una dinamica che fa pensare ad una linea chiusa (circolare) in cui il prodotto, a fine vita, non diventa un rifiuto ma viene riciclato o si presta ad altri tipi di utilizzo, evitando di finire in discarica come nel modello economico lineare (materia prima – produzione – utilizzatore finale).

viaEconomia circolare: crescita e occupazione – L’Indro.

Le black list “indeducibilità dei costi” e “controlled foreign companies” Le strane avventure dell’astronomo divenuto crowdfunder
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *