La crisi europea gira attorno all’Italia, non alla Grecia, dice il Wall Street Journal

 

Il problema dell’Italia è che la crisi della sua economia precede la crisi globale. “Negli anni Ottanta”, scrive il Wall Street Journal, “la crescita annuale del PIL era del 2,1 per cento circa. È diventata l’1,4 per cento negli anni Novanta, lo 0,6 per cento nel primo decennio del nuovo secolo ed è in media -0,5 per cento ogni anno dal 2010″. Se la crisi della Grecia ha il problema di essere particolarmente acuta, e quindi di generare a momenti la plausibilità di ipotesi estreme come una nuova bancarotta o l’uscita dell’euro, quella italiana ha il problema di essere un fenomeno cronico: ed è un fenomeno cronico che riguarda la terza più grande economia dell’eurozona.

viaLa crisi europea gira attorno all’Italia, non alla Grecia, dice il Wall Street Journal – Il Post.

La pagella dei Commercialisti al governo: buone intenzioni, ma la ripresa è lontana Tfr in busta paga, ecco perché non conviene
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *