Cultura e agricoltura: si mangia eccome. Tutti i dati in vista di Expo

Per Ermete Realacci, presidente della Fondazione Symbola, “non possiamo superare questa crisi durissima senza un’idea di futuro, se non partiamo da quelli che sono i nostri punti di forza, se non mobilitiamo i talenti e le energie migliori. E per farlo dobbiamo guardare il Paese, i territori, le comunità, le imprese con attenzione e simpatia: con occhi diversi dalle agenzie di rating. Per affrontare la tempesta perfetta di questa crisi, l’Italia deve accettare le sfide di un mondo che cambia senza perdere la propria anima. E, come sta già facendo in molti campi anche senza politiche e riconoscimenti, incrociare innovazione e conoscenza con qualità, bellezza, green economy. Insomma l’Italia deve fare l’Italia. È questo il Paese che vogliamo protagonista anche all’Expo 2015.”

viaCultura e agricoltura: si mangia eccome. Tutti i dati in vista di Expo | L’arancia – La risorsa online più generosa d’Italia.

Tassi di mercato negativi o prossimi allo zero. Cosa succede ai mutui? Culture shopper, chi sono gli italiani che spendono in cultura
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *