La farsa dell’Imu agricola: nessuno sa se vada pagata

Come vi sentireste se a quattro giorni dalla scadenza di una tassa non vi avessero ancora detto se dovete pagarla? È quello che sta succedendo a molti agricoltori italiani con l’Imu sui loro terreni, introdotta nel 2014 tra le fonti di finanziamento del bonus da 80 euro. In un primo momento il termine era stato fissato il 16 dicembre, poi è stato rinviato al 26 gennaio. Gli operatori del settore sperano che ci sia una nuova proroga, ma finora dal governo non è arrivato un segnale chiaro, e anche i ricorsi giudiziari avviati contro il tributo non sembrano aver risolto la questione.

viaLa farsa dell’Imu agricola: nessuno sa se vada pagata | Linkiesta.it.

Voluntary disclosure e impatto sulla Svizzera Un po’ online, un po’ in negozio: ecco chi è il cliente “omnichannel”
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *