PayPal, Lending Club e i prestiti P2P: perché le banche devono avere un po' paura

Secondo il FT, per ora le banche non si preoccupano perché il prestito P2P è una nicchia: Lending Club eroga 1 miliardo di dollari di prestiti a trimestre, ma il mercato del credito consumer americano vale 3.000 miliardi di dollari; inoltre, al momento il lending P2P si concentra in gran parte sul mercato consumer e soprattutto sui prestiti sicuri (con bassa incidenza di default). Ma se il settore vorrà espandersi dovrà per forza guardare alle imprese e accettare di prestare a clienti un po’ più rischiosi.

Le banche sperano forse che l’ascesa del prestito P2P si scontri con le difficoltà di questa transizione – una speranza dettata dalla necessità, ma una scommessa rischiosa, perché, se il P2P effettuerà la transizione con successo, i problemi per le banche tradizionali arriveranno.

viaPayPal, Lending Club e i prestiti P2P: perché le banche devono avere un po’ paura – Formiche.

Il paradiso perduto di San Marino La ricchezza è cresciuta solo nella mente di Renzi
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *