Vinile, lo davano per morto e oggi vende 8 milioni di copie: la storia della rinascita

Perchè i vinili – in barba a qualsiasi sondaggio – piacciono così tanto? Innanzitutto non concorrono con il mondo digitale, anzi, chi li compra spesso ascolta le web- radio, segue i cantanti sui social e la musica in streaming. Quello che i vinili  offrono è “unesperienza speciale”, come se fossero un amuleto che avvicina il fan allartista. E non stiamo parlando di “operazioni nostalgia” per appassionati avanti con letà, secondo le statistiche, il 22% dei compratori di vinili ha tra 18 e i 25 anni. Dopotutto, “quando riduci la copertina ad unicona più piccola di un francobollo, non è la stessa cosa di tenere in mano un vinile da 12 pollici”, ha dichiarato Billy Fields, vicepresidente di Warner Music.

viaVinile, lo davano per morto e oggi vende 8 milioni di copie: la storia della rinascita – Radio Deejay e Deejay Tv.

Firpo (Mise): "Le norme e i nuovi fondi che avremo per le startup nel 2015" Giovani, il popolo delle partite Iva tradito da Matteo Renzi
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *