Made in Italy digitale: ora la politica batta un colpo

Eccola, la tanto evocata politica industriale, insomma, la nostra Silicon Valley: «Trovare il modo di portare la nostra manifattura online, senza che online perda la propria anima», per dirla con le parole di Ermete Realacci di Fondazione Symbola. In altre parole, permettere a produzioni territoriali – moderne e antiche, innovative e tradizionali che siano – di trovare attraverso il web un canale di sbocco per far crescere l’ampiezza dei loro mercati potenziali, per far sì che le piccole nicchie locali diventino grandi nicchie globali. Le idee ci sono già, i partner pure e soldi non ne servono un granché. Basta solo metterci la testa. È chiedere troppo?

viaMade in Italy digitale: ora la politica batta un colpo | Linkiesta.it.

Una scuola da ripensare? Smart&Start 2015, si comincia! Le domande dal 16 febbraio
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *