Svizzera, l'accordo fiscale con lItalia è vicino. Timore per i frontalieri

L’accordo sullo scambio di informazioni fiscali, che Italia e Svizzera dovranno firmare entro il prossimo febbraio, consentirà un notevole risparmio ai contribuenti italiani che aderiranno alla voluntary disclosure approvata definitivamente dal Senato giovedì scorso.

Per chi invece deciderà di non svelarsi al Fisco, la data da tenere docchio è il 1° gennaio 2018, quando la Svizzera applicherà lo scambio automatico di informazioni con tutti i Paesi dellOcse, Italia compresa.

In parole povere, per la Svizzera sarà la fine del segreto bancario in cambio dell’uscita dalla black list.

viaSvizzera, laccordo fiscale con lItalia è vicino. Timore per i frontalieri – LaBissa.com.

La speculazione finanziaria fatta con gli editoriali Unioncamere, consumi in lieve aumento
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *