In venticinque anni i quotidiani italiani hanno perso metà delle copie

In Italia si vendono poco più della metà dei quotidiani che si vendevano venticinque anni fa. Dal 1990, anno del massimo storico delle vendite con poco meno di 7 milioni di copie giornaliere, si è scesi sotto i 4 milioni. È uno dei dati del rapporto del Censis presentato oggi. Gli italiani che non leggono giornali sono saliti al 47 per cento. Il 20,8 per cento legge i quotidiani online, il 34,3 per cento i siti web d’informazione.

viaIn venticinque anni i quotidiani italiani hanno perso metà delle copie – Internazionale.

SiFooD e ComoNExT, un bando per startup contro lo spreco alimentare Mutui, presto nuovi tagli agli spread. I quattro fattori che potrebbero spingere la domanda nel 2015
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *