Speding review e servizi pubblici locali: contraddizioni e rischi dell’analisi sui fabbisogni standard

L’idea di concentrarsi solo su una misura economicistica di un servizio locale e non sull’impatto che esso genera sul livello di benessere e della qualità della vita che determina, anche in termini di ricchezza nazionale,  è un rischio più che evidente. Prendiamo proprio gli esempi evidenziati prima: nel caso degli asili nido, di una raccolta dei rifiuti o di un sistema di riscossione dei tributi più efficiente, minore spesa potrebbero significare meno donne che lavorano e meno ricchezza per il paese, oppure più malattie e degrado urbano, e di conseguenza più spesa in sanità ma anche perdite in termini di attrattività turistica o  valore immobiliare di una certa area, o ancora più evasione fiscale e ingiustizia sociale.

viaSpeding review e servizi pubblici locali: contraddizioni e rischi dell’analisi sui fabbisogni standard.

Emigrare oggi: la fuga dei cervelli tra mito e realtà Ma chi ha detto che 100 megabit secondo servono a tutti?
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *