Detroit: la città ricostruita dagli scrittori

Lanciato da un collettivo di scrittori, giornalisti e filmmaker, tutti residenti in città, Write a House, acquista case in stato di abbandono e trasforma i lavori di restauro in veri e propri corsi professionali per ragazzi in difficoltà, regalando poi ogni casa finita ad un autore emergente, selezionato da una giuria letteraria.

Presupposti fondamentali per essere scelti come nuovi proprietari di casa a Detroit, il talento, l’intenzione diventare parte integrante e attiva della comunità letteraria locale, a chi vince infatti è richiesto di trasferirsi stabilmente in città e passarvi almeno il 75% del proprio tempo. viaDetroit: la città ricostruita dagli scrittori – Vita.it.

Sharing economy, una sfida per le imprese Il solare può diventare la prima fonte di elettricità
Join Discussion

0 Comments

  • Gianni 2 ottobre 2014 at 13:15

    Stuzzica l’iniziativa. G.

Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *