Le modifiche ai limiti all’emissione del prestito obbligazionario