La crisi: opportunità sprecata?

Vanno costituiti sistemi culturali territoriali che si basino su logiche di network, evolvano dalla dimensione micro a meso, con reti su aree omogenee: imperativo mettere in comune i costi e fare massa critica per potenziare le capacità per produrre ricavi.

Occorre inoltre incidere sulla cultura organizzativa delle persone che operano nelle istituzioni culturali: conoscenze e competenze, un sistema di regole con più autonomia gestionale e più responsabilità dei risultati, economici e culturali.

viaN. Mazzoleni. La crisi: opportunità sprecata? | Doppiozero.

Il libro di economia di cui tutti parlano Il salario minimo in Europa
Your Comment

Leave a Reply Now

Your email address will not be published. Required fields are marked *